Home Bellessere Dimezzare le quantità di zucchero per vivere meglio

Dimezzare le quantità di zucchero per vivere meglio

L’Organizzazione Mondiale della Sanità torna a raccomandare la diminuzione di zucchero nella dieta. Secondo l’Oms, nel 2014, oltre 1,9 miliardi di adulti e 41 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni erano in sovrappeso o obesi. In Europa il numero di bambini in sovrappeso è attualmente di 1 bambino su 3 tra i 6 e i 9 anni. L’obesità rappresenta uno dei principali problemi di salute pubblica a livello mondiale per la sua radicale diffusione soprattutto nelle famiglie con fasce di reddito medio basso. Le malattie croniche, molte delle quali dovute all’eccesso di zuccheri sono il diabete mellito di tipo 2, malattie cardiovascolari e tumori. In totale, sovrappeso e obesità rappresentano il quinto più importante fattore di rischio per mortalità globale e i decessi attribuibili all’obesità sono almeno 2,8 milioni/anno nel mondo.

Al fine di ridurre l’incidenza di queste malattie, è utile calibrare il consumo di zucchero aggiunto. Il quantitativo ideale giornaliero non dovrebbe superare i 25 grammi, cioè i 6 cucchiaini da tè. Frutta e latte sono più nutrienti e digeribili senza zucchero e sono ancora più energici se accostati al miele.

Se si ha voglia di dolce, molto meglio quelli fatti in casa che i confezionati e più salutare una spremuta fresca o un centrifugato rispetto ad un succo in bric.

 

 

dati:OMS e Ministero della Salute