Home Bellessere I Superalimenti: gli alleati del nostro benessere e le loro proprietà

I Superalimenti: gli alleati del nostro benessere e le loro proprietà

La nostra dieta, pur completa che sia, avrebbe sempre bisogno di essere integrata con vitamine, antiossidanti, elementi nutrienti difficili da trovare…alcuni alimenti però possono venirci in aiuto e se assunti regolarmente possono darci ciò di cui il nostro organismo ha bisogno diventando alleati del nostro benessere psico-fisico!!
Melograno – La Melagrana è il frutto del Melograno, originario del Nord Africa e del Caucaso, oggi cresce spontaneo nelle regioni mediterranee dell’Asia e dell’Europa. Aprendo la Melagrana troviamo i numerosi semi color rubino, lucidi e brillanti con la loro polpa succosa e dolce, sono proprio i semi la parte commestibile del frutto, e dalla loro spremitura si ottiene un succo gradevolissimo e dissetante, ricco di numerose proprietà salutari. Le leggende su questo frutto risalgono all’antichità visto che si era capito già all’epoca le potenzialità di questo alimento.
La moderna fitoterapia oggi attribuisce al Melograno, oltre a proprietà antibatterica e antielmintica delle radici, diverse proprietà benefiche che possono essere ricondotte alla presenza nel frutto di sostanze polifenoliche, considerati sostanze scavenger (spazzine) che contrastano l’ossidazione dei lipidi e l’azione dannosa dei radicali liberi, soprattutto acido ellagico, che sappiamo avere un’azione preventiva contro l’insorgenza di affezioni vascolari.
Il melograno esercita anche un’attività gastroprotettiva e con un’integrazione costante di succo di Melagrano concentrato ci darà ancora maggiori possibilità di combattere le degenerazioni dell’apparato cardiovascolare, per i suoi effetti benefici nel contrastare le patologie coronariche, la progressione dell’aterosclerosi e, pare, anche nel trattamento preventivo del morbo di Alzheimer.
Acerola – E’ il frutto di un piccolo albero, originario del centro – sud America, chiamata anche ciliegia delle Antille ed è un concentrato vitaminco. Questo piccolo frutto simile ad una ciliegia, dal sapore aspro è perfetta in piatti (insalate, salse, accompagnamenti) ed è un vero integratore di vitamina C, sali minerali, tonificanti e anti-infezione. I frutti vengono raccolti ancora verdi: la concentrazione di vitamina C diminuisce con la maturazione del frutto. Dai frutti, tolto il nocciolo, si ricava il succo che viene concentrato, essiccato e polverizzato fino ad ottenere un estratto con un altissimo contenuto di vitamina C. Il succo di questo frutto viene commercializzato comunemente in Brasile (per febbre e dissenteria) mentre in Europa questo sta avvenendo solamente negli ultimi anni. Un piccolo frutto ricchissimo di vitamina C che aiuta le difese immunitarie, ma anche ricco di vitamina B1, B2, B3, B5, B6, betacarotene, ferro, calcio e magnesio. L’acerola è utile nei casi fragilità capillare, ottimo tonico-stimolante, antiemorragico, antivirale, antiossidante e molto importante anche la sua proprietà antianemica dovuta alla presenza di acido folico che favorisce l’assorbimento di ferro.
Mirtillo – I mirtilli sono potenti antiossidanti e il loro consumo regolare può aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari e il rischio di infezione del tratto urinario. Conosciuto da tutti per le sue proprietà nel risolvere i problemi alla vista, il mirtillo è anche un forte alleato nei casi di fragilità capillare, disturbi intestinali, disturbi del fegato, Forte antiossidante che aiuta nella lotta contro i radicali liberi e tonico per la nostra pelle. Anche nelle infezioni delle vie urinarie bere succo di mirtillo può essere di grande aiuto.
Cacao – Innanzitutto è bene precisare che grazie al suo contenuto di sali minerali, vitamine e carboidrati il cacao è un alimento molto energetico e quindi consigliato a chi svolge attività sportiva ma anche a chi è nell’età dello sviluppo.
La teobromina, presente nel cacao insieme alla caffeina, ha la proprietà di aumentare la concentrazione e la prontezza di riflessi, mentre la serotonina ha la capacità di “sostenere” il sistema nervoso in caso di depressione. Da notare che un altro componente del cacao, la tiramina, viene impiegata per la preparazione di  farmaci antidepressivi.
Tutti gli studi eseguiti sul cacao confermano che i maggiori benefici alla nostra salute sono apportati dal consumo di cioccolato fondente (naturalmente senza esagerare); il cioccolato fondente (quello amaro e il più puro possibile) contiene una buona quantità di sostanze antiossidanti in grado di combattere i dannosi radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento delle cellule, infatti, l’epicatechina, un flavonoide che conferisce il classico gusto amaro, mantiene inalterate le sue proprietà  antiossidanti.
Aloe vera – Ha molte virtù, e delle sue proprietà in cosmesi ne abbiamo parlato. Da oltre cinque millenni, l’aloe è considerata una pianta magica, capace di risolvere tutti i mali umani: un vero prodigio della natura.
Per gli antichi Egizi, l’Aloe assicurava una lunga vita al corpo mummificato del faraone. Per Cleopatra, l’utilizzo di questa pianta, associato ai bagni di latte, era prodigioso per la sua bellezza, i romani sfruttavano l’Aloe per le sue proprietà cicatrizzanti, Plinio il Vecchio, nei suoi trattati ne descriveva le proprietà terapeutiche per i disturbi di stomaco, per accelerare la guarigione delle ferite, per il mal di testa, per i problemi di stipsi, per le irritazioni cutanee e addirittura per la calvizie.
L’Aloe è costituito da quattro grandi categorie di componenti, ognuna delle quali conferisce proprietà diverse ma, nello stesso tempo, importantissime.
Alla presenza di zuccheri è riconducibile la proprietà gastroprotettrice, perché, aderendo allo stomaco, formano una sorta di pellicola che protegge tutto il tratto gastrico dagli acidi o dagli agenti irritanti che andrebbero ad alterarne il corretto funzionamento. Ma non solo.
I mucopolisaccaridi vantano una potenzialità straordinaria anche nello stimolare il sistema di difesa dell’organismo, proteggendolo da eventuali attacchi di agenti patogeni.
Per uso esterno i glucomannani (polimeri di glucosio e mannosio) favoriscono la cicatrizzazione di ferite potenziando la sintesi di collagene e la formazione del nuovo epitelio.
Gli oligoelementi: minerali, vitamine ed altri elementi nutritivi costituiscono una vera e propria risorsa per questa pianta, la cui azione è espressa attraverso le potenzialità antiossidanti: sembra proprio che il loro potere anti-radicalico sia sfruttato anche per rallentare il processo di invecchiamento cellulare, poiché è garantito un buon apporto di ossigeno ai tessuti, grazie ad una migliore irrorazione del sangue. Gli antrachinoni, come l’aloina, sono sostanze definite gli “spazzini del corpo”, perché purificano l’organismo esercitando la loro azione lassativa attraverso lo stimolo sulle contrazioni muscolari del tratto terminale dell’intestino.
Spirulina -E’ una fonte eccellente di nutrienti e antiossidanti che rispetta l’ambiente e rafforza il recupero del corpo e l’energia ogni giorno. Conosciuta gia dall’antichità, la Spirulina è un’alga azzurra, diffusa nelle acque salmastre privilegiando le zone tropicali e subtropicali e questo nome “Spirulina” deriva dalla forma di quest’alga che ricorda, come si intuisce dal suo stesso nome, quella di una spirale.
La spirulina è particolarmente ricca di proteine, amminoacidi essenziali e lipidi, quest’ultimi appartengono ai cosidetti nutrienti positivi, in grado di normalizzare i livelli di colesterolo nel sangue, partecipare alla formazione delle guaine mieliniche che rivestono i nervi e migliorare la funzionalità del sistema immunitario.
Tra le vitamine abbonda il tocoferolo (vitamina E), il Β-carotene, l’inositolo ed alcune vitamine del gruppo B.
La presenza vitaminica, conferisce alla Spirulina proprietà antiossidanti degne di nota: quest’alga è in grado di proteggerci dai radicali liberi e dai danni che questi causano all’organismo come invecchiamento precoce, malattie neurodegenerative, alcune forme tumorali e malattie aterosclerotiche.
L’elevatissimo contenuto proteico può rappresentare un valido aiuto per coprire il fabbisogno di amminoacidi essenziali nelle persone che seguono una dieta vegetariana stretta (vegana). La Spirulina sembra possedere anche un certo effetto sul controllo dell’appetito. Quando viene assunta prima dei pasti accelera la comparsa del senso di sazietà (probabilmente grazie all’abbondanza di nutrienti).