Home Lifestyle Viaggi Viaggio tra i laghetti incantati dell’Alto Adige

Viaggio tra i laghetti incantati dell’Alto Adige

Le prime giornate calde della stagione fanno pensare a località fresche della montagna, dove godere a pieno del piacere del sole, senza soffrire il caldo dell’estate. Meta ideale l’Alto Adige per organizzare escursioni, magari sulle rive di un laghetto, dai colori incantati. Fanno da contorno per questo tour l’acqua verde-azzurro, le montagne che si riflettono come in uno specchio e le leggende che circondano certe località.

1. Lago di Anterselva: nella bellissima Val Pusteria, si trova questo lago, ai piedi delle Vedrette di Ries, è una “pozza” dai riflessi verde-smeraldo. E’ situato ad un’altitudine di 1,642 m. ed è un’ideale meta escursionistica dell’estate.

2. Lago Braies: permette una facile escursione tutt’attorno alla sua riva, passa dalla parte destra davanti a una piccola cappella in mezzo al bosco. Il giro dura circa un’ora e mezza, si trova in una valle laterale della Val Pusteria.

3. Lago di Caldaro: è il lago naturale più grande della provincia di Bolzano, lungo le sue rive ci sono impianti balneari, campeggi e piccoli porti per le barche a vela, le sue acque sono incredibilmente calde.

4. Lago di Carezza: si trova sotto le pendici del massiccio del Latemar, immerso nei fitti boschi di abeti. E’ anche chiamato Lago Arcobaleno, per i riflessi  delle sue acque, la sua caratteristiche è quella di essere alimentato da sorgenti sotterranee.

5. Lago di Dobbiaco: piccolo lago alpino situato in Val Pusteria all’altezza di 1.176 m. Le sue acque hanno un colore che va dal verde al blu, d’estate è meta di escursioni e si riesce ad attraversare con piccole imbarcazioni.

6. Lago di Monticolo: il territorio circostante al lago di Monticolo, con il suo bosco misto e i due laghetti, offre una pausa di puro relax. Per pedoni e ciclisti è stato appena aperto un nuovo percorso alla scoperta delle specie che lo abitano.

7. Lago di Resia: è un lago alpino artificiale situato in val Venosta, una diga riunisce tre laghetti originari: Lago di Resia, Lago di Mezzo e Lago di San Valentino alla Muta. La costruzione della diga ha sommerso un intero paese, di cui resta visibile il campanile.

8. Lago di Vernago: si trova in val Senales e in estate è possibile attraversarlo noleggiando una canoa.