Home Sport Barcellona Fc: un bilancio finanziario da far invidia

Barcellona Fc: un bilancio finanziario da far invidia

In questo periodo di crisi finanziaria globale non è un segreto che anche gli indebitamenti complessivi del sistema calcio in ogni singola nazione contribuiscano in negativo, e la Spagna è in testa a questa speciale classifica. L’indebitamento delle squadre di calcio è un meccanismo che poggia sull’assunto che il loro presidente prima o poi ripiani il buco finanziario, nel frattempo coperto e garantito da una banca. In situazioni di crisi e di credit crunch come accade in questi anni, succede che la banca in questione abbia meno liquidità per i suoi affari e chieda di riscuotere il credito verso le squadre che sostiene. Il più delle volte, gloriose società sportive vengono salvate da altri business men, ma spesso affrontano l’onta del fallimento o per giunta la cancellazione dal panorama calcistico. Ultime vittime sono I Glasgow Rangers in Scozia, un club che vanta 51 scudetti in patria!

Ma non sempre la storia finisce male, anche in momenti di crisi. Come sport principe a livello continentale , il calcio dell”ultimo ventennio si è progressivamente trasformato da gioco in autentico business, con un giro d’affari stimato in diversi miliardi di euro. I maggiori team europei, e cioè squadre che partecipano costantemente alla Champions League, sono l’esempio più rappresentativo di come coniugare sport e spettacolo al business, al punto che i bilanci annuali di queste società sportive sono di gran lunga superiori alla totalità dei ricavi delle altre compagini continentali. Per fare un esempio di buona gestione finanziaria basta andare sul sito web SportEconomy.it dove c’è una notizia che ha dell’incredibile riguardo alla situazione finanziaria del Barcellona FC: “In questi giorni il portavoce del Consiglio del FC Barcelona, ​​Toni Freixa, ha annunciato che il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio preventivo per la stagione 2012/13. Il bilancio prevede un utile di € 470 milioni con spese in aumento a € 427.900.000 e un utile di € 35,9 milioni. La stagione 2011/12 si è chiusa con un utile record di € 48.800.000 contro una previsione di € 21 milioni.”

I blaugrana, come Manchester United, Real Madrid etc. sono un vero e proprio apparato finanziario che macinano denaro: merchandising, stadi di proprietà sempre pieni, un brand consolidato a livello mondiale e infine grandi infrastrutture per allenarsi sono il mix perfetto per avere bilanci in attivo e se, dovessero aver bisogno di una banca che li sostenga, hanno un valore di mercato talmente alto da poter facilmente ripianare un debito. In Italia è un’altra storia….