Home Bellessere Benessere a letto con il Feng Shui

Benessere a letto con il Feng Shui

Il Feng Shui è una filosofia di vita che consiste nell’arredare la casa secondo  regole precise per aiutare mente e corpo a stare bene. Attirando flussi di energia positiva e lasciando andare quelli di energia negativa, la persona riesce a vivere meglio e senza stress. La parete di un determinato colore, seppur forte, come il rosso, ha una sua ragione precisa, così come una certa disposizione e scelta dei mobili.

La camera da letto, secondo il Feng Shui, è da collocarsi nella parte più protetta e lontana della casa. Rumori, disturbi esterni devono arrivare il meno possibile. Il letto ha bisogno di una testata e di essere disposto contro una parete. La porta deve trovarsi frontalmente e le finestre lateralmente al letto. Sono da preferire i punti luce o le lampade di carta o stoffa, piuttosto che l’illuminazione classica,per evitare l’eccesso di luce artificiale. È bene non sovraccaricare di fili elettrici la stanza, perché oltre ad aumentare l’elettromagnetismo, sono portatori dell’energia del Fuoco, che in camera da letto deve essere ben equilibrata da elementi Yin, altrimenti si otterranno molta passione o troppo nervosismo e poco riposo. Azzurro, viola, verde chiaro sono i colori per le pareti e l’arredamento con effetto riposante. Avorio, albicocca e rosa per un effetto stimolante. I mobili leggeri con forme arrotondate e non spigolose hanno bisogno di trovarsi verso il letto. Sono da scartare grossi lampadari e travi a soffitto sporgenti, poiché le onde di forma generate da queste investono il corpo della persona che riposa sotto. Le travi che dividono in due questo spazio portando separazione nella coppia, quindi bisogna starne lontani. Qualora non sia possibile spostare il letto da questa zona, possiamo ricoprire le travi con un drappo.  Salutare evitare gli specchi, poiché tendono a raddoppiare le cariche elettromagnetiche e se riflettono le persone che dormono, disturbano il loro riposo.