Home Bellessere Sauna: L’eredità finlandese che fa bene al corpo

Sauna: L’eredità finlandese che fa bene al corpo

La sauna è oggi uno dei trattamenti di bellezza più apprezzati. Inizialmente, il suo scopo era quello di riscaldare la dimora. Gettando acqua  sulle pietre riscaldate dal fuoco, il fumo che ne derivava aumentava la temperatura.

Secondo la leggenda, nella sauna vive uno gnomo che deve essere rispettato e curato tenendolo caldo. Altre leggende dicono che la sauna fosse la casa dedicata al parto e alla cura dei morti prima della sepoltura.

Anticamente la sauna aveva un carattere misto. Uomini e donne la usavano insieme e nudi, senza alcun problema. Durante il Medioevo è stato imposta la divisione sessuale.

La sauna finlandese e’ concepita come un trattamento necessario per purificare i polmoni. La temperatura si aggira tra gli 80 e i 100 gradi, con un’umidità tra il 10 e il 20%.

La biosauna arriva ai 60 gradi e l’umidità tocca il 50%.

Il bagno turco differenzia la temperatura in maniera da non indurre  reumatismi. Per i piedi viene adottata una temperatura di 25 gradi che arriva a 50 per la testa. Al contrario, le terme romane hanno una temperatura media di 40 gradi.