Home Bellessere Sex Roulette, aumenta il rischio contagio da HIV

Sex Roulette, aumenta il rischio contagio da HIV

In Serbia è nata qualche tempo fa una strana moda, quella della Sex Roulette. Degli sconosciuti, per puro piacere dato dal rischio, decidono di far sesso non protetto durante i festini. Tra questi sconosciuti uno però è affetto da HIV. L’assurda pratica è sempre più diffusa in Spagna e Regno Unito. Così diffusa da aver fatto registrare migliaia di nuovi contagi dovuti a questi festini. Di recente il dottor Josep Mallolas dell’Hospital Clinic di Barcellona ha rilasciato un suo parere alla testata “El Periodico”, chiarendo che ormai le persone non hanno più paura dell’HIV. Ciò è dimostrato dal fatto che il più delle volte i partecipanti ai party sex roulette, per ridurre il rischio di contagio, assumano dosi di antivirale, sottovalutando la pericolosità del virus e del contagio di altre malattie sessualmente trasmissibili.

Inizialmente i party di questo genere erano diffusi nell’ambiente omosessuale, ma oggi sono dilagati anche in quello etero. Oltre all’incoscienza, il problema più grande nel vivere questi party sta nello scoprire se si è stati contagiati o meno a distanza di 6 mesi. Tale e il periodo di incubazione del virus e se si è stati contagiati, bisogna sperare che il ceppo non si tramuti in Aids per aver qualche speranza di vita. In Italia ogni anno si registrano oltre 3mila nuovi casi e in misura maggiore tra i giovani dai 25 ai 29 anni. Si spera che questa folle moda non si diffonda nella Penisola e che i casi di contagio da Hiv diminuiscano di anno in anno grazie alla corretta campagna di sensibilizzazione.