Home Hi-Tech Antivirus, quale scegliere e perché

Antivirus, quale scegliere e perché

Gli antivirus sono degli accessori necessari e indispensabili per proteggere il PC. Senza di essi, l’accesso a numerosi siti comporterebbe l’ingresso di virus, spyware e malware capaci di carpire informazioni sensibili sulle nostre finanze o sui siti che siamo soliti visitare. Scegliere l’antivirus è come scegliere il PC, quindi si necessita di cura e pazienza, non si può istallare il primo che capita.

Primo passo per scegliere la protezione adatta al nostro computer è verificare quali siano i suoi requisiti di sistema consigliati. Dunque, è necessario verificare la compatibilità con il nostro sistema operativo, la capacità di memoria richiesta, la presenza o meno di un sistema di aggiornamento online continuo e se sia o meno a pagamento.

Il secondo passo riguarda la scelta di un programma di protezione gratis o a pagamento.

Alcuni antivirus a pagamento sono disponibili in una versione gratuita di prova valida 30 giorni, ma successivamente necessitano della disinstallazione o dell’acquisto online.

Terzo passo è verificare se si ha bisogno di una protezione solo per il pc o anche per altri dispositivi come smartphone e tablet.

Quarto passo è consultare i siti che recensiscono gli antivirus per ottenere un feedback immediato. Attualmente, secondo l’AV-Test.org, l’organizzazione tedesca che testa e recensisce gli antivirus ogni anno, al primo posto in classifica si colloca un nuovo prodotto a pagamento, BitDefender Internet Security 2013.

Questo prodotto è utilizzato a livello aziendale e ha conquistato la vetta poiché spicca per l’alto livello di protezione, l’ottima capacità di riparazione file e del sistema, oltre che per il semplice e immediato utilizzo. Nel pacchetto completo, compatibile con Windows 8, è presente l’antivirus, la protezione dati, l’antispam, il firewall, la protezione per Facebook, il sistema controllo genitori, la funzione antifurto e la protezione per gli acquisti online. Il prezzo varia dagli euro 49,90 ai 59,90.

Al secondo posto Kaspersky 2013, anche questo un antivirus di uso aziendale, disponibile in una versione di prova aggiornata 2014. Compatibile con Windows 8, il sistema si aggiorna quotidianamente rispetto ai nuovi elementi malware, come spyware, trojans, worm e simili. Il suo costo è di 44, 95 euro l’anno.

Al terzo posto Norton della Symantec. Questo storico antivirus venduto nelle migliori catene di librerie è dotato di antivirus, antispyware, protezione del broswer nella versione base da euro 39,99, di un’ulteriore protezione di Facebook, il controllo genitori e la protezione furto dati sensibili in quella media da euro 55, 99 e di un’ulteriore protezione per tutti i dispositivi in possesso come tablet e smartphone nella versione Multi-Device da euro 49, 49.

Tra i più conosciuti poiché sono presenti uno da 25 anni e l’altro da una decina in rete e sono gratuiti, troviamo al 10° posto Avast e Avira al 12°. Avast offre una protezione a 360° su tutti i dispositivi in possesso con una sola licenza. Inoltre, con la avast!SafeZone è possibile proteggere e salvare i siti di e-commerce preferiti. Avira è in grado di bloccare virus, spyware, rookit, trojans e altri elementi malware; valuta la sicurezza dei siti grazie ad Avira Toolbar e si aggiorna automaticamente.

Un’altra pietra miliare nel mondo antivirus è ESET che si colloca in quindicesima protezione poiché il costo di euro 65,88 è elevato e presenta le stesse caratteristiche dei prodotti alle prime posizioni. A differenza di coloro che rivestono il podio, però, ESET è stato uno dei primi antivirus ad essere compatibile con tutti i sistemi operativi.

Dunque, se si ha bisogno di una protezione a tutto tondo e si vuole spendere qualche soldino all’anno, si consiglia di pensare bene a quale programma scegliere.