Home Hi-Tech Dolby e Philips lanciano la tecnologia 3D portatile

Dolby e Philips lanciano la tecnologia 3D portatile

Cinque anni fa, il 3D era un’esperienza che si poteva vivere solo al cinema, ma dopo l’arrivo sul mercato di televisori dotati della stessa tecnologia, la Dolby Laboratories e la Royal Philips si sono impegnate anno per anno a renderla sempre più alla portata di tutti e a svilupparla su molti dispositivi portatili. Ieri le due massime industrie esperte in materia hanno annunciato la prossima uscita, forse entro l’estate per gli USA, del Dolby 3D, un formato che assicurerà una qualità migliore per tutti i contenuti a tripla dimensione su PC, tablet, smartphone e televisori. Un programma di licenza acquistabile online o nei negozi, renderà le immagini altamente realistiche e annienterà il fastidioso effetto a strisce che subisce lo spettatore quando non è posizionato frontalmente allo schermo, ma ai lati estremi. Infatti, tutte le proiezioni dei supporti che avranno il Dolby 3D saranno completamente in tre dimensioni, non centralmente o solo rispetto ai soggetti mobili del video. Una delle aziende leader della realtà virtuale The Foundry ha già accordato con la Dolby l’utilizzo della D3D per i suoi prodotti Nuke, un software di composizione digitale usato per film come “Alice in Wonderland” o l’ultimo “Il Pianeta delle scimmie” , entrambi di Tim Burton, e di Ocula, un database di tutorial  e programmi per l’arte digitale.