Home Hi-Tech Mantelli per l’invisibilità, una realtà inglese

Mantelli per l’invisibilità, una realtà inglese

In Gran Bretagna, patria di Harry Potter e di tanti miti e leggende, stanno conducendo esperimenti per creare un mantello. Non un mantello qualunque, ma uno per l’invisibilità. L’Università di Cambridge ha pubblicato di recente uno studio su Nature Communications rivelando che i risultati fin ora ottenuti sono stati molto soddisfacenti. Ventsislav Valev, a capo del team di ricerca, ha dichiarato che il livello di controllo delle strutture è a un livello fin ora mai raggiunto e che porta a un numero di applicazioni pratiche superiore al precedente. Presto si potranno realizzare non solo mantelli, ma anche molti oggetti pratici del tutto trasparenti.

L’esperimento condotto ha portato alla cucitura di un mantello di particelle d’oro attraversabili con la luce. Grazie alla nanotecnologia, la proprietà riflettente e assorbente degli oggetti rispetto alla luce non vale. Infatti, la riflessione della luce può essere modificata rendendo l’oggetto invisibile. L’applicazione di questa nuova tecnologia sarà dedicata al mondo delle armi e della difesa, accanto a quello delle protesi per primi, o verrà estesa da subito a tutti i settori? Attenderemo ulteriori studi dal Regno Unito.