Home Spettacoli e Cultura Alien: Covenant, svelati i piani originali per James Franco

Alien: Covenant, svelati i piani originali per James Franco

james franco

Lo sceneggiatore di Alien: Covenant ha svelato i piani originali per James Franco, che avrebbe dovuto avere più spazio nella pellicola

Nonostante fosse già stato annunciato che la presenza di James Franco sarebbe stata circoscritta ad un breve cammeo, il pubblico in sala è rimasto abbastanza sorpreso della morte del personaggio nei primissimi minuti del film. Durante la promozione di Alien: Covenant infatti, erano state rilasciate diverse clip in anteprima, tra cui una in cui proprio James Franco scambiava qualche battuta con la sua crew, prima di avviarsi nell’ipersonno.

La scena, come gli altri extra pubblicati su Youtube, non sono stati inseriti nel montaggio finale, riducendo così la parte del capitano Branson a pochissimi minuti. Tuttavia, Dante Harper, uno degli sceneggiatori, ha affermato a THR che il ruolo di James Franco sarebbe stato originariamente più corposo: “Originariamente, James Franco faceva parte di una storyline più ampia, avremmo scoperto qualcosa del suo passato e avremmo anche visto alcuni sogni che avrebbe avuto nell’ipersonno. Avrebbe toccato il passato di Daniels (Katherine Waterston) e Oram (Billy Crudup). Ma parte dell’idea di Ridley Scott era di creare non solo problemi esterni nella nave, ma anche interni creando un capitano che non fosse quello originale e che quindi potesse fare dei gravi errori. Il personaggio di James Franco è cambiato molto nel tempo, doveva essere un ruolo molto più ampio ma in ogni versione della sceneggiatura risultava sempre essere un capitano assente.

Tra le altre scene tagliate dal montaggio finale, c’è una sequenza in cui scopriamo cosa accadde a David (Michael Fassbender) e Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) subito dopo gli eventi di Prometheus:

Fonte: thehollywoodreporter