Home Spettacoli e Cultura La bottega dei suicidi, il veleno fa tendenza

La bottega dei suicidi, il veleno fa tendenza

Il regista Patrice Leconte gira il suo primo film d’animazione, dopo aver conquistato, grazie alla commedia ironica Il mio migliore amico e alle tragedie umane L’uomo del treno e Confidenze troppo intime, critica e pubblico internazionale. Per il suo primo film d’animazione, La bottega dei suicidi, focalizza la sua attenzione su un tema difficile da gestire sul grande schermo: la morte e le modalità più svariate per affrontarla. Una corda al collo, funghi velenosi, lamette affilate o il veleno (che fa tendenza); i modi per farla finita sono tantissimi e il protagonista del film è il proprietario di un atipico negozio che vende tutti questi prodotti “mortali”. Almeno fino a quando uno dei componenti della sua famiglia comincerà a ribellarsi a questo declino esistenziale. Presentata in esclusiva, la clip del film ci mostra una scena in cui un dinoccolato e depresso cliente entra nella bottega per ascoltare con attenzione l’elenco degli attrezzi che potrebbe usare per suicidarsi. Distribuito da Videa, il film uscirà nelle sale venerdì 28 dicembre.