Home Sport Francia: Ribery rischia la squalifica

Francia: Ribery rischia la squalifica

Potrebbe costare molto cara a Frank Ribery la decisione di ritirarsi dalla nazionale francese. E anche il Bayern finirebbe per pagarne le conseguenze. E’ quanto si evince da un’intervista rilasciata da Michel Platini al quotidiano tedesco Bild.

Il calciatore transalpino aveva deciso di lasciare la nazionale per passare più tempo con la propria famiglia, ma questa motivazione non ha convinto il presidente della Uefa, che ha commentato: “Non decidono i giocatori, ma i commissari tecnici e quindi se Ribery dovesse rifiutare una chiamata di Deschamps incorrerebbe nelle sanzioni prescritte dalla Fifa”. E il regolamento parla chiaro: l’articolo 3 comma 1 dell’allegato 1 cita testualmente che “qualsiasi calciatore tesserato per una società ha l’obbligo di rispondere affermativamente ad una convocazione che gli viene notificata dalla Associazione nazionale alla quale appartiene”. Dunque, come ribadito da Platini, l’eventuale rifiuto di Ribery ad una chiamata di Deschamps potrebbe costare fino a tre turni di squalifica, da scontare ovviamente con il suo club di appartenenza, il Bayern Monaco. “Quella del giocatore è una decisione che non concepisco – ha aggiunto il n° 1 dell’Uefa – anche perchè il prossimo Europeo, nel 2016, si giocherà in Francia e Ribery è pure francese”.