Home Attualità Gianluca Vacchi: guai finanziari, pignorate ville e barche per 10 milioni

Gianluca Vacchi: guai finanziari, pignorate ville e barche per 10 milioni

vacchi

Gianluca Vacchi: Il Banco Bpm ha ottenuto il sequestro di beni al re dei social. La vertenza originata da un prestito non restituito

I quotidiani del gruppo Riffeser QN, La Nazione, il Resto del Carlino, mettono in prima pagina la vicenda giudiziaria che avrebbe portato in odore di fallimento l’imprenditore-social Gianluca Vacchi, stella dei dj set internazionali che spopola su Instagram con 12 milioni di follower. Ma i numeri che lo mettono nei guai sono altri: Vacchi ha accumulato un debito da 10 milioni di euro con Banco Bpm (nato a gennaio dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano), che ha ottenuto gli vengano pignorati beni e azioni: alla banca sono andati yacht, ville, azioni e quote del golf club Casalunga di Castenaso. All’origine del crack, «un prestito da 10 milioni e mezzo di euro ottenuto dalla First Investment spa, la holding di partecipazioni di cui Vacchi è amministratore unico»: un buco che all’inizio sarebbe stato ancora più profondo, intorno ai 30 milioni di euro.

Fonte: Corriere.it