Home Attualità Pizza Napoletana: candidata dall’Italia come patrimonio Unesco

Pizza Napoletana: candidata dall’Italia come patrimonio Unesco

pizza napoletana az magazine

La commissione nazionale italiana per l’Unesco ha quest’oggi ufficialmente candidato la pizza napoletana nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’umanità Unesco. La candidatura de “L’arte dei pizzaiuoli napoletani” sarà l’unica per quanto riguarda l’Italia, ed è arrivata su proposta del Ministero dell’Agricoltura e con il sostegno del Ministero degli Esteri, dell’Università, dell’Ambiente, dell’Economia. Il ministro Martina ha così commentato la scelta della pizza napoletana come candidata: “Rappresenta l’Italia in tutto il mondo….Proseguiamo a valorizzare il made in Italy dopo il grande successo di Expo“.

Una volta trasmesso il dossier all’Unesco, partirà un lungo e complesso negoziato che coinvolgerà circa 200 paesi, secondo il curatore legale Pierluigi Petrillo: “Specialmente perché fino ad ora mai l’Unesco ha iscritto una tradizione connessa ad una produzione alimentare“. La candidatura della pizza napoletana, verrà valutata dall’Unesco nel 2017, in sede a Parigi.

Queste le parole della commissione nazionale italiana per l’Unesco in merito alla scelta della pizza napoletana come nostra unica candidatura: “l’arte dei pizzaiuoli ha svolto una funzione di riscatto sociale, elemento identitario di un popolo, non solo quello napoletano, ma quello dell’Italia. E’ un marchio di italianità nel mondo“.

Fonte: ansa

Articolo precedenteAngry Birds, dagli smartphone al cinema: il nuovo trailer del film
Articolo seguenteVirus Zika nella zanzara comune, allarme in Brasile