Home Bellessere Arredare casa con il Feng Shui

Arredare casa con il Feng Shui

Dopo aver parlato nello scorso articolo di come accendere il fuoco della passione in camera da letto, adesso parliamo di come arredare al meglio cucina, living e bagno con il Feng Shui.

1) Il soggiorno o living è il cuore della casa, il luogo destinato ad accogliere amici e parenti e dedito a godere dei momenti di intimità familiare.  Secondo il Feng Shui, questa stanza dovrebbe aver forma rettangolare oppure quadrata, evitando soluzioni meno lineari come quella a ferro di cavallo. La sistemazione del divano è il punto chiave di tutta la stanza e non va sistemato in prossimità di una qualsiasi apertura, sia per evitare di essere sommersi da correnti, sia per mantenere una visione completa degli accessi alla stanza. L’ideale è locarlo al lato opposto rispetto alla finestra e alla porta, ponendolo radente al muro.

Rispetto all’illuminazione, è importante evitare lampade e lampadari, mentre è utile usare candele profumate e incensi.

2) La cucina non dovrebbe essere accessibile direttamente dall’entrata principale, al fine di proteggere il luogo deputato alla preparazione dei cibi dalle energie negative che potrebbero entrare. Allo stesso tempo è anche consigliabile che la cucina si trovi in una posizione riparata, per evitare che gli odori si diffondano nell’appartamento, in modo particolare penetrando nella camera. Come di consueto, la porta deve trovarsi esattamente alle spalle mentre si cucina. Certamente meglio sarebbe una porta posta di lato all’angolo cottura e al lavello. Sconsigliato porre i fornelli sotto la finestra; piano cottura e il forno dovrebbero essere distanti dal lavello, così come dal frigorifero, per evitare sovraccarichi di energia.

3) Il bagno è la stanza dell’acqua e dovrebbe essere orientato verso nord. Ben illuminato, pulito e con una buona areazione, non deve trovarsi nella zona del matrimonio o dello studio. Non dovrebbe trovarsi accanto all’ingresso o alla cucina. I bagni in camera da letto non sono indicati. Per evitare sprechi d’energia tenere sempre chiusa la porta del bagno e l’asse appoggiato sulla tazza. L’arredamento interno predilige colori pastello, specialmente nelle tonalità del bianco del verde e del blu.