Home Gossip Clooney e Amal, matrimonio civile a Venezia

Clooney e Amal, matrimonio civile a Venezia

Si sono sposati. È durata meno di 10 minuti la cerimonia civile del matrimonio tra George Clooney e Amal Alamuddin, in Municipio a Venezia, dopola promessa di matrimonio formulata, con scambio di anelli, sabato scorso .

Per il rito civile Amal ha indossato pantaloni bianchi e un cappello bianco a tesa larga, mentre Clooney ha scelto l’abito grigio. I due sono entrati a Cà Farsetti, protetti dalla sicurezza.

Al loro passaggio, dalle rive del canal Grande, tante grida di giubilo ma anche le urla di protesta dei dipendenti del comune contro i “tagli”. Secondo quanto si è appreso, i tre articoli del codice civile per sancire il matrimonio sono stati letti in italiano, e tradotti in inglese, da Walter Veltroni con la fascia tricolore. Dopodiché la coppia è stata chiamata a dire il fatidico sì in italiano come prevede il codice civile.

Il motoscafo “Amore” con a bordo la coppia è giunto poco prima delle 13.30 a Cà Farsetti, sede del Comune, tra le urla dei fan, circondato da altre imbarcazioni, in particolare quelle di fotografi e operatori televisivi.

In Riva del Vin, sul lato opposto a Cà Farsetti, in Canal Grande, si sono appostati gli operatori dell’informazione per catturare le immagini dell’arrivo della sposa e dell’attore. Lungo la riva tanti curiosi, sistemati in attesa anche il ponte di Rialto.

Sul lato opposto, lungo la riva per andare al Municipio, tante altre persone e molti dipendenti del Comune che hanno protestato per i “tagli” decisi dal commissario straordinario Vittorio Zappalorto, che regge la città dopo le dimissioni del sindaco Giorgio Orsoni coinvolto nella vicenda Mose.

Una volta terminata la cerimonia, la coppia è salita di nuovo in motoscafo ed è ripartita, dirigendosi verso il ponte di Rialto, in direzione opposta a quella dell’albergo a 7 stelle da cui erano usciti.

Lungo il canal Grande, i turisti che li hanno riconosciuti hanno urlato saluti e scattato foto. Una ragazzina, sulla riva, ha chiamato casa e ha urlato: «Mamma non sai chi ho visto».

I neo sposi hanno poi lasciato Venezia. La coppia si è recata all’aeroporto “Marco Polo” ed è salita su un aereo privato decollato per Londra.

Fonte: www.ilsecoloxix.it