Home Gossip Morto l’attore Robin Williams, si sospetta un suicidio

Morto l’attore Robin Williams, si sospetta un suicidio

E’ morto a 63 anni l’attore Robin Williams. Vittima di una grave depressione che lo aveva colpito negli ultimi anni, più volte ricaduto nella dipendenza da alcol, da cui aveva recentemente annunciato di volersi disintossicare, Williams – secondo quanto riportato da una nota della sua addetta stampa Mara Buxbaum che ha pubblicamente comunicato l’accaduto – è stato trovato morto lunedì mattina intorno alle 12 nella sua casa di di Tiburon, a nord di San Francisco dopo una chiamata al 911 verso le 11.55 che riportava “un uomo incosciente sul pavimento” dell’abitazione. La causa della morte sarebbe asfissia, anche se le indagini proseguono e in giornata sulla salma sarà eseguita l’autopsia.

Il mondo del cinema è sotto shock. Williams è stato visto vivo l’ultima volta domenica sera alle 22. L’agente di Williams, Maxa Buxbaum, ha riferito che negli ultimi tempi il geniale interprete di tante commedie intrise di surrealismo soffriva di profonda depressione. In passato l’artista aveva ammesso apertamente i propri problemi con l’alcol.

Robin Williams ha vinto un Oscar nel 1997 come miglior attore non protagonista per «Good Will Hunting» ed è stato protagonista di tanti film come «Good Morning Vietnam», «L’attimo fuggente», «Hook – Capitan Uncino», «Mrs. Doubtfire» e della serie «Mork e Mindy».

La moglie, Susan Schneider:  “Ho perso mio marito e il mio miglior amico, mentre il mondo ha perso un grande attore. Ma vi prego di rispettare la nostra privacy e soprattutto di ricordare Robin per la sua brillante carriera e per il suo sorriso, non per il modo come è morto”.