Home Lifestyle Viaggi Le spiagge più belle del mondo

Le spiagge più belle del mondo

Tutti sognano le spiagge infinite dei Caraibi, della Costa Azzurra o delle Hawaii quando il freddo è più intenso. Quali sono le spiagge più belle del mondo?

Una di queste è Ambergryse Caye, nel Belize. Il mare dei Caraibi bagna le coste e cittadini di San Pedro gestiscono uno dei resort più belli al mondo. L’isola ha un’antica storia Maya. Questo antico popolo portò della terra fertile sulla striscia che divide il Messico dai Caraibi, mi avviò una coltivazione prospera, come documentato dagli invasori spagnoli al tempo di Cristoforo Colombo. Oggi la forza economica è determinata dal turismo subacqueo e dall’ecoturismo.

Un’altra fantastica spiaggia è quella di Providenciales, isola inglese delle isole Turks e Caicos. Bagnata dall’oceano Atlantico,l’isola si estende per 98 km² ed è caratterizzata da un aeroporto internazionale. Un parco naturale esteso per tre miglia, è una delle attrazioni principali di Providenciales.

Mille volte nei film è stata citata Bora Bora e con giusta causa. Il vulcano Otemanu, maestoso e ricco di flora e fauna, divide la spiaggia in due parti, consentendo ai visitatori di poter osservare dall’alto l’intera isola, inclusi i reperti della base aerea della II Guerra Mondiale. Thaiti collega per 6 volte al giorno Bora Bora al resto del mondo, riversando centinaia di turisti in questo paradiso terrestre. Squali e razze vivono nelle limpide acque e specialisti nel turismo subacqueo sono ingrado di realizzare escursioni ecosostenibili per poterli vedere da vicino, in tutta sicurezza.

L’isola di Lewis, a largo della Scozia, rappresenta una delle più inestimabili ricchezze di Scozia. Gli antichi monoliti celtici, simili a quelli di Stonehenge, ricoprono varie miglia di Lewis, mentre squali, salmoni e pesci gatto vivono tra mari e cascate locali.

Saint George, località di Naxos, offre ai turisti acque azzurre, i giardini Naxos e le folkroristiche case bianche azzurre. La cattedrale di San George, a picco sul mare, è uno degli incredibili esempi semplicità architettonica mista a fede che fanno amare l’isola.

Nosy Be, isoletta del Madagascar, conta 60.000 abitanti e le coltivazioni di caffè,cacao, vaniglia, cannella e ylang-ylang inebriano dei loro profumi l’atmosfera. I primati, soprattutto i lemuri, spiccano il volo tra le numerose fronde che caratterizzano gli oltre 300 chilometri di superfice.