Home Spettacoli e Cultura Cibus, nuovo offerta turistica per i Campi Flegrei

Cibus, nuovo offerta turistica per i Campi Flegrei

Gli albergatori dei Campi Flegrei hanno deciso di risorgere e di offrire qualcosa di nuovo ai turisti.

“Cibus”, questo il nome della nuova offerta turistica, la quale sarà disponibile dal 16 gennaio per tutti i croceristi. Si tratta di un percorso  articolato tra bellezze archeologiche e opere d’arte eno-gastronomiche, distribuite tra il Rione Terra, il Museo Archeologico di Baia e gli Anfiteatri di Pozzuoli.  Si partirà con un tour del Rione Terra che terminerà con un pranzo-spettacolo in vero stile “Roma antica”. Opere di Virgilio saranno rappresentate da una compagnia teatrale per la regia di Maurizio Merolla.

Il progetto nasce da un’idea dell’Associazione Albergatori Campi Flegrei, i quali hanno constatato che i quasi 2 milioni di turisti da crociera, una volta attraccati al porto di Napoli, vengono dirottati da guide e itinerari verso Pompei, la penisola Sorrentina e le isole di Capri, Ischia, Procida, tralasciando le bellezze dei Campi Flegrei, soprattutto quelle dell’interland oltre Pozzuoli.

“Gli albergatori e professionisti dei Campi Flegrei vogliono mostrare ai turisti come passare un’intensa giornata nei loro territori”, ha dichiarato Luigi Esposito, Presidente dell’Associazione.

“Questo progetto non interessa solo agli albergatori, ma anche e soprattutto ai commercianti che possono avvantaggiarsi di un ritorno economico”, ha aggiunto Esposito. Per tale motivo, la Camera di Commercio di Pozzuoli si è offerta come partner dell’iniziativa.