Home Sport Higuain-ADL: uno scontro che potrebbe finire in tribunale

Higuain-ADL: uno scontro che potrebbe finire in tribunale

higuain-adl

Higuain-ADL: dopo averlo indicato come l’unico colpevole della sua partenza, Gonzalo pretende da De Laurentiis 700mila euro

Higuain-ADL, uno scontro che dal campo potrebbe finire in tribunale. Secondo l’agente e fratello del bomber argentino, il patron del Napoli è in debito con il suo ex giocatore di 700mila euro.

In primo momento si è parlato di diritti di immagini e mensilità arretrate, ma poi Sky Sport ha riferito che i soldi richiesti da Higuain sono relativi al contributo di solidarietà, stimabile intorno ai 700mila euro. Il Napoli ritiene invece di non dover nulla al Pipita, considerando che sono tasse che spettano ai giocatori.

Nel tardo pomeriggio è arrivato anche l’intervento del legale della società azzurra Mattia Grassani, ai microfoni di Radio Marte, il quale ha ribadito che il club non deve assolutamente nulla: “Higuain chiede al Napoli il rimborso di una somma importante che a suo modo di vedere gli spetterebbe e che invece il Napoli ha versato agli enti fiscali dello stato come contributo di solidarietà. Non si tratta quindi di diritti d’immagine, ma di una controversia fiscale-tributaria. Per rispetto del collegio arbitrale saranno i giudici a decidere, ma il Napoli ritiene di non dover dare neanche un euro al signor Higuain. Si tratta di una somma già versata allo Stato per conto del giocatore. Si tratta di un percorso convalidato da apposite autorità. Di questa vicenda si sentirà parlare ancora per un po’, siamo ancora alle schermaglie iniziali, il collegio non è ancora costituito. Il procedimento una volta iniziato sarà molto veloce“.

Un rapporto quello tra Higuain e De Laurentiis che è ormai totalmente deteriorato. Un segnale forte di questa rottura era arrivato già ieri sera al San Paolo, quando il Pipita dopo il primo gol ha indicato ADL urlandogli “È colpa tua!”.

Fonte: Sky