Home Sport Kronum, lo sport del futuro ambisce alle olimpiadi

Kronum, lo sport del futuro ambisce alle olimpiadi


Il Kronum è uno sport nato nel 2008 da un’idea di Bill Gibson, cittadino della Pennsylvania, Stati Uniti. La disciplina, giocata a livello agonistico solo negli Stati Uniti, anche se si sta diffondendo in Europa, è un insieme di calcio, football e basket. Il campo è costituito da 3 cerchi concentrici. Ai lati ci sono i 4 Kronum, cioè 4 postazioni in cui fare canestro o goal, due per squadra. Di fronte ad ogni porta ci sono un’area di rigore e dei limiti precisi. E’ presente una Cross Zone, in cui è possibile fare cross. Ogni giocatore indossa la divisa della propria squadra, i parastinchi e scarpe con tacchetti. La palla è simile a quella da volley, ma più elastica, così da rimbalzare meglio e poter essere più maneggevole. Le squadre sono composte da 10 giocatori, disposti secondo tre diverse fasce: ala posteriore, difensori e crosser. Il goal può essere segnato da tutti i giocatori, ma il punteggio cambia a seconda della fascia di appartenenza. Infatti, i punti segnati in area di rigore sono uno, dall’area di difesa e dal centro 2 e dalla zona cross e dal secondo cerchio  4. I team ufficiali, che come nel caso delle squadre di calcio hanno una primavera e una nazionale, sono:

  • Night Owls
  • Nimble Jacks
  • Throwbacks
  • Urban Legends
  • Work Horses
  • Limelights
  • Morningstars
  • Evergreens

Il campionato 2013-2014 è cominciato a fine agosto e terminerà a luglio, anche se ha delle pause che corrispondono alle festività religiose e alle pause di primavera statunitensi, poiché molti giocatori sono studenti del college o delle scuole superiori.

In Italia ha avuto molto eco, così come nel Regno Unito e in Francia, ma ufficialmente non è praticato.

Tuttavia, più di una volta i giocatori professionisti di Kronum hanno dichiarato che quando diverrà uno sport mondiale, richiederanno la candidatura come sport olimpico.