Home Attualità Carte di credito, addio entro il 2018

Carte di credito, addio entro il 2018

La Sberbank, la banca russa più potente dell’Est Europa ha intenzione di eliminare la carta di credito come mezzo di pagamento. A Mosca si stanno già utilizzando in via sperimentale metodi di riconoscimento vocale e della retina per effettuare pagamenti.

Entro il 2018 gli oltre 110 milioni di conti della Sberbank potranno godere di metodi all’avanguardia antifrode.

In Giappone è già realtà l’utilizzo dell’impronta digitale come consenso al pagamento. Arrivati in aeroporto, i turisti stranieri registrano la loro impronta digitale in un database anonimo. Il database è utilizzato da diverse attività commerciali, alberghi e ristoranti. Il paese vorrebbe utilizzarlo come esclusivo metodo di pagamento entro il 2020, anno delle Olimpiadi.