Home Attualità Lady Diana: 21 anni fa ci lasciava la Principessa del popolo

Lady Diana: 21 anni fa ci lasciava la Principessa del popolo

lady diana

Lady Diana: nella notte tra il 30 e il 31 agosto 1997 moriva in un tragico incidente sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi.

Il 31 agosto ricorre l’anniversario della morte di Diana Spencer, ex moglie del Principe Carlo. Nata il 1 luglio 1961 a Sandringham (Regno Unito) e madre dei principi William e Harry, muore all’età di 36 anni in un incidente automobilistico sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi. All’interno della Mercedes, schiantatasi contro il tredicesimo pilastro della galleria, c’era anche il compagno di allora, Dodi Al-Fayed. Un anno prima Lady Diana aveva divorziato dal Principe Carlo mettendo fine a un matrimonio molto travagliato, che aveva fatto emergere il lato più fragile della “principessa triste”.

Una celebrazione privata quest’anno

Dopo i molti eventi organizzati lo scorso anno per il ventennale, come la dedica di un nuovo giardino di fiori bianchi per la principessa, in questa occasione la famiglia reale non parteciperà ad eventi pubblici. William e Harry, con le rispettive mogli, ricorderanno la scomparsa di Diana in forma privata.

Il tributo di Meghan

Erano ben evidenti al matrimonio di Harry e Meghan Markle i riferimenti alla principessa scomparsa. Nel bouquet della sposa c’erano le rose bianche del giardino di Diana e i non ti scordar di me che tanto amava. Inoltre, la neo sposa ha indossato per la cerimonia serale l’anello da cocktail, precedentemente appartenuto a Diana.

Un’icona che resiste più di tutte

«Mi piacerebbe che la monarchia fosse più in contatto con il suo popolo». Questa affermazione divenne una specie di missione personale per la principessa. Diana si ritrovò a essere madrina di più di 100 associazioni no profit. Dopo una visita in Angola in 1997, Diana divenne la più importante alleata degli attivisti anti-mine. Durante quella visita, la principessa venne fotografata mentre metteva a rischio la propria vita, attraversando un campo minato bonificato di recente. L’impegno di Diana per l’attività di sminamento catturò l’attenzione del pubblico e, anni dopo l’inizio della campagna da lei sponsorizzata, il sostegno alla causa continua. Il principe Harry, padrino della più importante associazione no profit contro le mine antiuomo, la HALO Trust, ha lanciato recentemente un appello affinché il mondo possa liberarsi delle armi entro il 2025.

Senza dubbio la grande eleganza ed lo spiccato attivismo nel sociale hanno reso Diana una dei reali più amati delle ultime generazioni.

Fonte: web

Foto: Google immagini

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here