Home De Gustibus Polpettine di polpo Takoyaky

Polpettine di polpo Takoyaky

Il takoyaki è una ricetta tipica della cucina giapponese che consiste in delle polpettine ripiene di polpo. E’ una specialità di Osaka, ma è diffuso in tutto il Giappone.

La base di questa ricetta è il polpo, ma possono essere guarnite con verdure o carne.

Ingredienti per 20 palline di takoyaki

100 g di polpo bollito;

erba cipollina;

tonno essiccato;

alghe aonori;

un cucchiaio di maionese;

150g di farina 00;

300 ml di brodo;

1 uovo;

zenzero rosso;

un pizzico di sale e 1 cucchiaio di zucchero.

Affettate finemente l’erba cipollina e triturate le alghe in piccoli pezzettini di un paio di millimetri di spessore.Sbatter la farina insieme al brodo,  all’uovo, al sale e allo zucchero fino a ottenere un composto privo di grumi . Versate tutto in un recipiente con beccuccio che servirà per versare il composto sulla piastra. Sbollentate e tagliate il polpo bollito in pezzettini non più grandi di un centimetro. Scaldate la piastra, oliatela molto bene per evitare che la pastella si attacchi durante la cottura. Quando la piastra è calda versate il composto preparato precedentemente in modo da riempire tutti gli spazi. Mettete i pezzetti di polpo in modo che in ogni polpettina ce ne siano almeno uno o due. Dopo il polpo disponete anche l’erba cipollina. Quando la pastella sul fondo degli stampini comincia a cuocere usate una bacchetta di legno per spiedini per girare le palline e mentre lo fate cercate di utilizzare la pastella in eccesso per coprire gli ingredienti in modo uniforme.

Dopo aver formato tutte le palline continua a girarle per un po’ fino a quando assumono una colorazione dorata. A questo punto puoi toglierle dalla piastra e metterle in un piatto di portata.

Cospargi sulle polpettine la maionese e successivamente le alghe ed il tonno essiccato.

 

Articolo precedenteCapelli da sposa, i consigli per una pettinatura perfetta
Articolo seguenteCucine moderne: “La cucina nell’armadio”