Home De Gustibus Carbonara Day: Si celebra uno dei piatti più amati, scopriamo la Ricetta...

Carbonara Day: Si celebra uno dei piatti più amati, scopriamo la Ricetta Originale

Il 6 aprile è il Carbonara Day, il giorno in cui si celebra uno dei piatti più famosi e amati in Italia e nel Mondo

carbonara day ricetta

Il 6 aprile è il Carbonara Day, il giorno in cui si celebra uno dei piatti più famosi e amati in Italia e nel Mondo

È uno dei piatti più storici e iconici della tradizione culinaria laziale e soprattutto romana, ma grazie alla sua incredibile bontà la Carbonara è diventata una ricetta di pasta non solo regionale, ma simbolo di un’intera nazione. Anche all’estero, questo piatto della cucina “povera”, fatto di pochi ingredienti, ma molto ricco di gusto (e calorie), è sinonimo di tradizione e bontà tutta Italiana.

La Carbonara è di fatto la ricetta italiana più amata al mondo: secondo il Google food trends 2016 è la più cliccata negli USA dopo la pasta al ragù alla bolognese. Ma è anche la più controversa. Secondo la ricerca Doxa-Aidepi, la Carbonara (insieme a pasta al forno e spaghetti al pomodoro) è tra le 3 ricette del cuore dei 15-35enni e la preferita in assoluto dal 18% degli italiani (soprattutto uomini) e nel Nord ovest.

Il 6 Aprile, è il giorno in cui si celebra il Carbonara Day, istituito da IPO (International Pasta Organisation) e Unione Italiana Food con lo scopo di diffondere il gusto Made in Italy e la nostra cultura culinaria.

Come ogni anno, lo scopo di questa giornata è festeggiare insieme, in maniera virtuale, la carbonara, attraverso stories, post, foto, video, ricette e contenuti condivisi da utenti di tutto il mondo attraverso i social network, seguendo l’hashtag #CarbonaraDay.

Rispetto alle altrettanto famose e gustose “Cacio & Pepe” e “Amatriciana”, la ricetta della Carbonara, anche in Italia, viene spesso variata e interpretata: chi utilizza la pancetta al posto del guanciale, chi il parmigiano al posto del pecorino, fino ai più cattivoni (che a Roma rischierebbero il linciaggio in pubblica piazza) che usano la panna.

In occasione di questo speciale evento, andiamo invece a scoprire con DailyWonder.it la vera ricetta originale e tradizione romana della Carbonara.

#Carbonaraday, la ricetta originale e tradizionale della Carbonara, per 4 persone

Ingredienti per 4 persone

480 grammi di pasta (Spaghetti, rigatoni o mezze maniche)

200 grammi di guanciale

5 tuorli d’uovo (uno a persona + 1 per la padella)

120 grammi di Pecorino Romano grattugiato

Q.b. Pepe Nero in grani da macinare al momento

2 pizzichi di Sale grosso per l’acqua di cottura

La preparazione

Per prima cosa rompete le uova, in una ciotola o meglio in una boule di vetro abbastanza grande. Fate attenzioni a separare per bene i tuorli dall’albume, in modo da avere soltanto 5 tuorli a cui vanno aggiunti due cucchiai belli grossi di pecorino e qualche macinata di Pepe Nero. Fatto questo andate a sbattere il tutto con una forchetta o con una frusta da cucina, fino ad ottenere un bel composto omogeneo.

Altro passaggio importante è il guanciale, che deve essere di buona qualità e con la giusta quantità di carne e di grasso. Tagliatelo a listarelle (mai a cubetti), cercando di ricavare delle striscioline non troppo sottili e soprattutto uguali per avere una cottura uniforme. Una volta tagliato potete metterlo a soffriggere in una padella antiaderente, senza olio o burro, perché è sufficiente il suo grasso. Al massimo se proprio volete potete usare la cotenna del guanciale (che va poi rimossa) per far trasudare un po’ più di grasso. Appena vedrete che le striscioline di guanciale cominceranno a caramellarsi il loro grasso a diventare trasparente, significa che ci siamo. Potete lasciare il guanciale in padella, ma assicuratevi di prenderne un po’ per tenerlo da parte.

Mettete a bollire l’acqua della pasta aggiungendo due pizzichi di sale grosso per salarla, non eccedete, soprattutto se il formaggio pecorino che andrete ad utilizzare è molto sapido e forte di sapore. Per la pasta potete scegliere tra spaghetti, rigatoni e mezze maniche e non dovete mai utilizzare qualsiasi altro tipo di pasta (soprattutto mai penne, fusilli o farfalle).

Preparate accanto alla pentola della pasta, una grossa padella (va bene anche quella dove avete cotto il guanciale) dove andremo ad unire guanciale, il composto delle uova e la pasta che deve essere tirata via molto al dente.

Quando la pasta è molto al dente tiratela via direttamente dall’acqua con un mestolo o l’utensile più comodo per voi e passatela nella padella con il guanciale, oppure scolatela prima a parte, ma conservate un po’ d’acqua di cottura.

Con la pasta e il guanciale in padella, a fuoco spento, versate la crema che avete fatto con le uova e il pecorino e cominciate a mescolare il tutto, facendo amalgamare per bene gli ingredienti. Il fuoco sotto deve essere sempre spento, basterà infatti solo il calore della pasta a far legare il tutto, oppure rischierete che l’uovo cuocendosi troppo diventi una frittata. Mentre mescolate e amalgamate, aggiustate di Pecorino e Pepe, e soprattutto se avete bisogno che sia più fluida e cremosa aggiungete un po’ di acqua di cottura.

Una volta terminato, potete procedere ad impiattare la Carbonara. Prima di presentarlo in tavola, vi consiglio di finire il piatto con qualche scaglietta di Pecorino, una spolveratina di Pepe e qualche altro pezzettino del guanciale che avete tenuto da parte (in modo che nessuno commensale possa lamentarsi di averne ricevuto di meno).

Non ci resta che augurarvi un buon Carbonara Day, ma soprattutto Buon Appetito!

Ricetta a cura del nostro Food Spcialist: Massimo Del Prete

Fonte foto: Giallozafferano Blog – https://blog.giallozafferano.it/

FonteGiallozafferano Blog
Articolo precedenteOscar 2022, Will Smith dà uno schiaffo a Chris Rock (Video)
Articolo seguenteItalia: l’Algeria sostituirà la Russia come principale fornitore di gas

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here