Home Lifestyle Moda Look da spiaggia: “Dal fashion al ridicolo”

Look da spiaggia: “Dal fashion al ridicolo”

L’estate è ormai avanzata, e devo dire che di anno in anno di cose strane in spiaggia se ne vedono parecchie. Ma di certo la cosa più sconcertante è la “non semplicità” delle ragazze che esagerano nel  look da spiaggia: credono di essere “alla moda”, ma cadono a dir poco nel ridicolo. E a denunciare questo fenomeno non sono solo stiliste o fashion blogger, ma bensì gli uomini, che per fortuna dichiarano la loro preferenza per le donne “acqua e sapone” in spiaggia.

Dal fluo alle frange, dalle paillettes alle fantasie mimetiche, dalle adolescenti alle più adulte ormai la parola d’ordine in spiaggia è “farsi notare” a tutti i costi. In realtà ci riescono, certo ma in modo abbastanza negativo, tanto da farsi criticare persino dai maschietti che come noi,”ragazze semplici”, non ne possono più di vedere orecchini enormi, maxi collane, rossetti rossi e quant’altro. Ma la perla di quest’estate è andare in spiaggia, anzi andare in acqua con le scarpe col tacco. Una delle foto spopola da qualche settimana sul web ed è davvero incomprensibile capire cosa possa spingere queste ragazze a fare delle cose così assurde e a dir poco ridicole, tanto da ottenere l’effetto contrario, “l’anti moda per eccellenza”.

Il rischio di esagerare è in agguato, perciò è importante seguire alcune dritte, per capire in che modo mettere insieme quei pochi pezzi che è necessario portare con sè, per apparire impeccabile e chic anche tra le onde del mare sotto il sole cocente.

Il look perfetto per una giornata al mare, è informale, non troppo appariscente e leggero. No quindi a bracciali, collane e anelli che potrebbero lasciarvi segni antiestetici, difficili poi da coprire.

Se proprio non si può fare a meno del make up in spiaggia, bisogna scegliere un tocco di mascara waterproof,resistente all’acqua e per le labbra un gloss di colore tenue (optare sempre per una formula idratante con un filtro solare). Da evitare fondotinta, rossetti e prodotti che possono sciogliersi con calore o con l’acqua.

Per i capelli, questi devono essere acconciati in maniera semplice, si quindi alla coda di cavallo, ondulati naturalmente, stretti in un semplice chignon sulla nuca o intrecciati. No ad acconciature troppo cariche, con tanto di lacca e mollette, perchè in spiaggia non solo regna la semplicità, ma anche la praticità.

Per quanto riguarda le scarpe, come avete potuto capire, non sono adatte scarpe scomode, con zeppe e assolutamente no ai tacchi. Si ai sandali, infradito o Converse per le più sportive, insomma la parola d’ordine è “comodità”. E se proprio non potete fare a meno di entrare in acqua a piedi nudi vi consiglio le scarpette adatte per stare in acqua, ancora una volta NO AI TACCHI.

Ricordate quindi, che la linea, tra l’essere “alla moda” e l’essere ridicoli è molto, molto sottile !