Home De Gustibus Migliaccio napoletano, una tradizione di Carnevale

Migliaccio napoletano, una tradizione di Carnevale

Nelle diverse zone d’Italia, il termine “migliaccio”, piatto a base di farina di miglio, assume una connotazione diversa in cucina .Al nord è una polenta dolce, mentre in Campania consiste in un pasticcio di pasta e salumi da friggere o cuocere al forno, piatto tipico di Carnevale. Gli ingredienti per un migliaccio da 4 persone sono:

400 g di farina gialla o spaghetti cotti;

100 g di prosciutto crudo, cotto o salame Napoli;

150 g di scamorza affumicata o bianca;

50 g di formaggio pecorino grattugiato;

50 g di parmigiano grattugiato;

120 g di strutto o burro;

strutto o burro per ungere la teglia;

sale e pepe q. b.


In una pentola grande, portate ad ebollizione 1 litro e mezzo di acqua salata e aggiungete un po’ di strutto. Versate la farina poco alla volta e intanto mescolatela in pentola stando attenti a non formare grumi. Dopo 40 minuti di cottura, aggiungete i formaggi grattugiati, il salame tagliato a dadini e il pepe macinato.

Ungete una pirofila da forno con il  burro e versateci metà composto. Farcitelo con fettine di scamorza e poi ricoprite il tutto con il resto del composto. Cuocete in forno a 180°C per 40-50 minuti e servitelo tiepido.